Pasta con pesce spada, zucchine e melanzane

10 Febbraio 2013

Ricetta Pasta con pesce spada, zucchine e melanzane

di FraGolosi

Pasta con pesce spada, zucchine e melanzane
  • Porzioni
    Porzioni 4

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

350 g di pasta del formato preferito (per esempio “caserecce”, 300 g di pesce spada a dadini, 2 zucchine, 2 melanzane, 2 spicchi d’aglio, 1 bicchiere di vino bianco, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

PREPARAZIONE

Spuntare le melanzane, lavarle bene, e tagliarle, nel senso della lunghezza, a fette dello spessore di circa mezzo centimetro.
Sistemarle a strati in uno scolapasta, cospargendo ogni strato con sale grosso.
Appoggiarvi sopra un coperchio con un peso e lasciarle sgocciolare per almeno 30 minuti, in modo da eliminare tutta l’acqua di vegetazione.
Sciacquarle, infine, per eliminare il sale e asciugarle tra due canovacci.
Tagliarle, poi, a dadini.
Tagliare le due estremità delle zucchine, lavarle ed asciugarle.
Posarle sul tagliere e tagliarle a cubetti.
Versare olio abbondante in una padella antiaderente e portarlo alla giusta temperatura.
Rosolarvi l’aglio, poi eliminarlo.

Friggere le melanzane e le zucchine.
Salarle e metterle ad asciugare su carta assorbente da cucina.
A parte, in una padella capiente rosolare in quattro cucchiai d’olio uno spicchio d’aglio ed i dadini di pesce spada.
Sfumarli con il vino bianco e fare evaporare la componente alcolica.
Unire al pesce i dadini di melanzana e di zucchine, mescolando con cura.
Lessare la pasta in abbondante acqua salata e scolarla al dente.
Versarla nella padella contenente il condimento e amalgamarla con cura.
Trasferirla su un piatto da portata e servire.

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Condividiamo online le migliori ricette dei piatti che prepariamo in casa giornalmente. Se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo :-)

Lascia un commento alla ricetta

La Newsletter di FraGolosi

Vai su