Il Baccalà Panato con Uvetta e Pinoli è un gustoso secondo piatto dal sapore tipicamente siciliano.
Infatti, uvetta e pinoli sono due ingredienti presenti in moltissime ricette insulari, alle quali conferiscono un sapore leggermente agrodolce.
La preparazione del piatto è semplicissima e la cottura è veloce. A differenza della classico baccalà con uvetta e pinoli in questa ricetta i pezzi di baccalà vengono passati prima nelle uova sbattute e, poi, in un mix di pangrattato, pinoli ed uvetta.
Vengono, quindi, fritti in olio ben caldo.

19 Gennaio 2020 / Aggiornata il 19 Gennaio 2020

Ricetta Baccalà Panato con Uvetta e Pinoli

di FraGolosi

Categoria: Secondi

Baccalà Panato con Uvetta e Pinoli Baccalà Panato con Uvetta e Pinoli
  • Tempo di preparazione
    Tempo di Preparazione 15 min più tempo di reidratazione
  • Tempo di cottura
    Tempo di Cottura 15 min
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Medio
  • Cucina
    Cucina Italiana

Ricetta Baccalà Panato con Uvetta e Pinoli

Controlla gli ingredienti, segui la Ricetta e.. Buon Appetito!

Ingredienti per 4 persone

Baccalà Panato con Uvetta e Pinoli Ricetta

Preparazione

Se presente, rimuovere la pelle del baccalà sollevandola a partire dalla coda.
Poi, passare il dito indice sul filetto per individuare eventuali spine ed eliminarle con una pinzetta.
Tagliare il baccalà in pezzi delle medesime dimensioni.
Lavarli ed asciugarli tamponandoli con carta assorbente da cucina.
Reidratare l’uvetta tenendola a bagno in acqua tiepida per circa 10 minuti.
Poi, scolarla ed asciugarla con carta da cucina.

Mettere il pangrattato in un mixer ed unire i pinoli tostati e l’uvetta.
Azionare l’apparecchio per qualche secondo, quindi trasferire il composto in un piatto.
Sbattere le uova in un altro piatto ed insaporirle di pepe macinato al momento.
Passare, uno ad uno, i pezzi di baccalà prima nelle uova e, poi, nel pangrattato condito, pressando leggermente per ottenere una panatura perfetta.
Sistemare, via via , i pezzi di baccalà su un vassoio.
Versare l’olio in una padella antiaderente e portarlo alla temperatura di circa 190°C.

Friggere pochi pezzi di baccalà alla volta nell’olio ben caldo finché diventeranno uniformemente dorati da entrambi i lati.
Sgocciolarli delicatamente con una paletta forata e metterli ad asciugare su carta assorbente da cucina.
A fine cottura, salare molto moderatamente il baccalà.
Servire ben caldo il baccalà panato con uvetta e pinoli.

5/5 (1 Voto)

La Ricetta Baccalà Panato con Uvetta e Pinoli è presente in queste raccolte:

Ricette SicilianeSecondi di PesceSecondi PiattipanaturaRicette con Baccalà

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Ricette originali, tradizionali e sfiziose. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo.

Lascia un commento alla Ricetta Baccalà Panato con Uvetta e Pinoli

Chiedici un approfondimento su come si fa, lasciaci un messaggio e se hai provato la ricetta facci sapere come è andata.

Vai su