FILETTI DI PESCE SPATOLA ALLA MESSINESE

0

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per la preparazione:
350 g di spaghetti, 1,2 kg di spatola tagliata a filetti.
Per il condimento:
200 g di pomodorini Pachino a pezzetti, 1 spicchio d’aglio, 1 cipolla, 1 gambo di sedano, 2 cucchiai di capperi sotto sale, ½ bicchiere di vino bianco secco , olio extravergine d’oliva, sale e peperoncino.

PREPARAZIONE

Fare tagliare la spatola a filetti dal proprio pescivendolo di fiducia.
Eliminare le eventuali spine rimaste lateralmente.
Sbucciare la cipolla e tritarla finemente al coltello.
Lavare il sedano, eliminando la parte terminale ed i filamenti.
Asciugarlo e tagliarlo a rondelle sottili.
Dissalare i capperi, sciacquandoli ripetutamente, poi metterli a sgocciolare.
Sciacquare i pomodorini e sminuzzarli.
Versare un po’ d’olio in una casseruola e rosolare l’aglio (intero o tritato a seconda dei gusti) assieme al peperoncino, al sedano e alla cipolla.

Unire i pomodorini sminuzzati ed i capperi.
Lasciare insaporire, poi sfumare con il vino bianco e lasciare evaporare la componente alcolica.
Insaporire di sale, di pepe ed allungare con un po’ d’acqua.
Appena il sughetto prenderà il bollore, aggiungere i filetti di spatola.
Lasciarli cuocere a fuoco basso e a tegame coperto, senza rigirarli, per circa 10 minuti.
Poi, spegnere, togliere delicatamente la spatola dal tegame e trasferirla su un piatto da portata.
Rimettere il tegame sul fuoco, alzare la fiamma e fare restringere il sugo.
Appena prima di spegnere, aggiustare di sale , di peperoncino e di olio.
Coprire, poi, i filetti di pesce spatola alla Messinese con il sugo di cottura.

QUALCHE NOTIZIA SUL PESCE SPATOLA

  • Il pesce spatola (Lepidopus caudatus), in dialetto messinese “spatula”, viene chiamato, altrove, pesce bandiera, pesce sciabola, pesce vela, pesce lama d’argento, pesce d’argento, argentin, argentina…
  • La pelle della spatola è molto sottile e si può mangiare.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO



Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.