UOVA AFFOGATE FRITTE IN PASTELLA

INGREDIENTI

2 uova a persona, olio per friggere.
Per il contorno:
400 g di piselli sgranati, burro, 1 cipollina, sale e pepe.

PREPARAZIONE

Mettere al fuoco un recipiente più largo che alto.
Riempire con acqua leggermente salata ed un cucchiaio di aceto per ogni litro d’acqua.
Portare l’acqua ad ebollizione, quindi abbassare un poco il fuoco, quel tanto che basti perché l’acqua continui a bollire impercettibilmente.
Rompere ogni uovo in un piattino, per essere certi che sia fresco, e lasciare cadere il contenuto d’un sol tratto a fior d’acqua, nel punto dove è maggiore l’ebollizione.
Ricordare che le uova devono essere messe in pentola non più di due per volta, in modo che stiano molto larghe.
L’albume si rapprenderà immediatamente, avvolgendo il tuorlo.
Abbassare ancora un poco il fuoco e lasciare cuocere per 3 minuti circa, fino a quando il tuorlo si velerà di bianco.

Toglierle delicatamente con un mestolo forato e metterle in acqua fredda in un altro recipiente, precedentemente preparato.
Lasciarle in acqua fredda per alcuni minuti, poi, operando sempre delicatamente, levarle con lo stesso mestole e posarle su un tovagliolo.
Togliere eventuali sbavature, tagliandole con le forbici oppure con un tagliapasta.
Preparare una pastella piuttosto consistente per fritture di ortaggi.
Tuffarvi le uova affogate e friggerle lentamente in olio ben caldo.
Toglierle con un mestolo forato e scolarle ben bene.
Fare rosolare i piselli nel burro assieme alla cipolla tritata.
Aggiustare di sale e di pepe.
A cottura ultimata, versare i piselli al centro del piatto di portata e disporre le uova intorno.

NOTE E CONSIGLI

  • Prima di versare le uova in pentola, è consigliabile rompere, volta per volta, ogni uovo in un piattino, per essere certi che sia fresco.
  • I piselli possono essere arricchiti con dadini di prosciutto cotto.
  • Preparare la pastella per fritture di ortaggi nel seguente modo:
    Stemperare 150 g di farina con tre tuorli d’uovo, ½ bicchiere di latte e mescolare bene.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO



Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.