Crostini di Polenta con Baccalà Mantecato

I crostini di polenta con baccalà mantecato sono un antipasto tradizionale, che può essere servito anche come finger food.
La presentazione appaga l’occhio.
Per non parlare del gusto che nella sua delicatezza soddisfa anche i palati più esigenti.
Si tratta di uno degli antipasti con baccalà mantecato più apprezzati.

13 Gennaio 2018 / Aggiornata il

Ricetta Crostini di Polenta con Baccalà Mantecato

di FraGolosi

Categoria: Antipasti

Crostini di Polenta con Baccalà Mantecato Crostini di Polenta con Baccalà Mantecato
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Media
  • Costo
    Costo Medio
  • Cucina
    Cucina Italiana

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per i crostini: 500 g di farina di mais, 2 l di acqua, sale grosso, latte q.b. (al bisogno).
Per il baccalà mantecato: 600 g di baccalà già ammollato e dissalato, 1 spicchio d’aglio, 150 ml di latte, 1 ciuffo di prezzemolo tritato, 150 ml di olio extravergine d’oliva, sale (moderato) e pepe.

PREPARAZIONE

Cuocere, per prima cosa, la polenta.
Versare l’acqua in un tegame (preferibilmente il classico paiolo).
Salarla e portarla ad ebollizione.
Appena inizia a bollire, versare a pioggia la farina di mais, mescolando con una frusta da cucina.
Lasciarla cuocere per circa 60 minuti a fuoco basso, rimestando con un cucchiaio di legno quasi ininterrottamente per evitare la formazione di grumi.
Nel contempo, avere l’accortezza di sollevare con cura la polenta dal fondo del tegame.
Se, durante la cottura, la polenta dovesse risultare troppo consistente, ammorbidirla con del latte caldo.
A cottura ultimata, versarla sull’apposito tagliere o su una placca da forno bagnata.
Lasciarla raffreddare.

Passare alla preparazione del baccalà mantecato.
Sciacquare il baccalà e metterlo in una casseruola.
Ricoprirlo di acqua fredda, poi unire il latte ed uno spicchio d’aglio.
Portare a bollore.
Lasciare cuocere il baccalà per 20 minuti dal momento in cui ha inizio l’ebollizione.
Lasciarlo, poi, raffreddare nel liquido di cottura.
Successivamente, scolarlo, spellarlo, diliscarlo e ridurlo in pezzetti.
Frullarlo con il frullatore ad immersione, incorporando l’olio a filo fino a quando si sarà ben mantecato.
Se si preferisce ottenere un composto più grossolano, tritare finemente il baccalà (invece di frullarlo) ed aggiungere l’olio poco alla volta.
A preparazione ultimata, correggere il baccalà di sale, insaporirlo di pepe ed unire il prezzemolo tritato.
Mescolare con cura.

Per completare:
Tagliare la polenta in fette (rettangolari o quadrate oppure tonde) di 2-3 cm di spessore.
Cuocere i crostini da entrambi i lati su una griglia in ghisa ben calda.
In alternativa, sistemare i crostini su una teglia foderata con carta da forno, ungerli con un pennello di olio e farli dorare a 220°C per circa 10 minuti, girandoli a metà cottura.
Trasferire i crostini sui piatti individuali o su un piatto da portata.
A proprio gusto, ricoprirli per intero o parzialmente con il baccalà mantecato.
Servire i crostini di polenta con baccalà mantecato ancora caldi.

CONSIGLIO

Servire i crostini con baccalà mantecato su un letto di insalata, guarnendo ogni crostino con un’oliva nera.

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo :-)

Lascia un commento alla ricetta

La Newsletter di FraGolosi

Come congelare la zucca: La Guida

Come congelare la zucca

Abbinamento Cibo Birra: La Guida

Birra

Calorie della Frutta

Calorie Frutta
Vai su