Palline di Semolino al Formaggio in Brodo di Carne

26 Agosto 2010

Ricetta Palline di Semolino al Formaggio in Brodo di Carne

di FraGolosi

Categoria: Primi

Nessuna Immagine
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Basso
  • Cucina
    Cucina Italiana

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per le palline di semolino:
120 g di semolino, 600 ml di latte, 30 g di burro, 4 tuorli, 50 g di parmigiano grattugiato, un pizzico di noce moscata, sale e pepe.
Per la panatura:
2 uova, farina q.b.
Per la cottura:
1,3 l di brodo di carne.
Per spolverizzare:
parmigiano grattugiato.

PREPARAZIONE

Fare bollire il latte assieme al burro, alla noce moscata e ad un pizzico di sale.
Quando bolle, versare a pioggia il semolino, rimestando velocemente con un cucchiaio di legno, per impedire che si raggrumi.
Continuare a mescolare per 10 minuti o fino a cottura completa.
Togliere dal fuoco ed aggiungere il formaggio ed i tuorli, incorporandoli uno alla volta.
Continuando a rimestare, unire, poi, un po’ di pepe ed amalgamare il tutto.
Versare il composto in una ciotola.
Lasciarlo raffreddare, coperto con la pellicola trasparente.
Successivamente, con le mani inumidite formare tante palline di uguale dimensione e della grandezza preferita.
Passarle nelle uova sbattute e nella farina e disporle su un vassoio infarinato.
Portare a bollore il brodo e tuffarvi le palline di semolino.
Mescolare delicatamente per non disfarle, intorbidando il brodo.
A cottura ultimata, aggiustare, se necessario, di sale e versare le palline in una zuppiera.
Cospargerle di parmigiano grattugiato e servirle immediatamente.

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Condividiamo online le migliori ricette dei piatti che prepariamo in casa giornalmente. Se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo :-)

Lascia un commento alla ricetta

La Newsletter di FraGolosi

Vai su