METODO PER ESSICCARE IL ROSMARINO

0

INGREDIENTI

Rosmarino.

COME ESSICCARE IL ROSMARINO

Prelevare i rametti freschi di rosmarino, preferibilmente durante la stagione estiva.
Sciacquarli rapidamente in acqua ed asciugarli velocemente, tamponandoli con un canovaccio pulito.
Legare i rametti e collocarli dentro un sacchetto di carta da pane.
Chiuderlo con uno spago e lasciarlo esposto all’aperto in una zona parzialmente soleggiata.
Appena il rosmarino è ben essiccato, staccare gli aghi dai rametti e chiuderli in vasetti di vetro ben puliti.
Al momento dell’utilizzo, prelevare la quantità di aghi di rosmarino secco da adoperare e sminuzzarli al momento con la mezzaluna.
In alternativa, se la preparazione lo richiede, lasciarli interi.
Una variante consiste nel tritare nel macinacaffè il rosmarino essiccato e nel mescolarlo a sale e pepe.
Conservare il miscuglio in un vasetto di vetro.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO



Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.