PASTICCIOTTI SICILIANI RIPIENI DI CREMA PASTICCERA

Pasticciotti siciliani ripieni di crema pasticcera
Vota la Ricetta o il consiglio

INGREDIENTI

Per la pasta frolla:
500 g di farina 00, 300 g di burro, 150 g di zucchero, 4-5 tuorli, un aroma a piacere (vaniglia, la buccia grattugiata di un limone non trattato, la buccia grattugiata di un’arancia, una fialetta di rhum o altro liquore), un pizzico di sale.
Per la crema pasticcera:
½ l di latte, 100 g di zucchero, 4 tuorli, 50 g di farina, una bacca di vaniglia (o una scorzetta di limone).
Per spolverizzare:
zucchero a velo.

PREPARAZIONE

Versare sulla spianatoia la farina a fontana.
Mettere nel centro il burro freddissimo, tagliato a pezzetti, e lo zucchero.
Iniziare senza alcun liquido, facendo “sabbiare” la farina, il burro e lo zucchero.
Occorre, cioè, ridurre in sabbia questi ingredienti, pizzicandoli velocemente con le dita.
Unire, poi, il sale, l’aroma ed amalgamare il tutto.
A questo punto, unire le uova ed impastare velocemente fino a formare una pasta morbida ed omogenea.
Fare una palla, avvolgere la frolla nella pellicola trasparente e riporla in frigorifero, coperta, per almeno 30-40 minuti.

Nel frattempo, preparare la crema pasticcera.
Riscaldare il latte assieme alla bacca di vaniglia.
Spegnerlo al primo bollore, lasciando la bacca in infusione per qualche minuto.
A parte, montare con la frusta elettrica i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
Unire la farina, mescolando in continuazione il composto con una frusta, per evitare il formarsi di grumi.
Eliminare la bacca di vaniglia ed aggiungere a “filo” il latte caldo, sempre mescolando.
Versare il composto in una casseruola e trasferirla sul fuoco.

Lasciare sobbollire il composto a fiamma moderata per alcuni minuti, rimescolando continuamente con un cucchiaio di legno.
Appena la crema avrà raggiunto la giusta consistenza, toglierla da fuoco.
Per evitare che la superficie si solidifichi prima dell’uso, coprirla con un foglio di pellicola trasparente.
Con il mattarello stendere, poi, la pasta frolla in modo da ottenere una sfoglia piuttosto sottile.
Ricavarne, quindi, dei dischi di circa 10 cm di diametro, prestando attenzione che siano in numero pari.
Versare un cucchiaio abbondante di crema pasticcera sulla metà dei dischi.

Ricoprire questi ultimi con altrettanti dischi.
Pressare tutto intorno al ripieno e sigillare bene i bordi dei pasticciotti.
Metterli su una teglia ricoperta di carta da forno.
Infornarli a 180°C fino a quando la pasta frolla assumerà un bel colore dorato.
A cottura ultimata, estrarli dal forno e cospargerli di zucchero a velo.

CONSIGLI:
L’impasto della pasta frolla va lavorato velocemente perché teme il calore, anche quello delle mani.
Pertanto, quando si impasta, è opportuno raffreddare più volte le mani sotto il getto dell’acqua fredda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here