CROSTATA A FORMA DI ZUCCA DI HALLOWEEN

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

Per la pasta frolla:
450 g di farina 00, 300 g di burro, 150 g di zucchero, 5 tuorli, un aroma a piacere (vaniglia, una fialetta di rhum o altro liquore), un pizzico di sale.
Per decorare:
1 tubetto di gelatina per decorare i dolci, di colore marrone.
Per farcire:
1 barattolo di marmellata di albicocche (o di arancia).

PREPARAZIONE

Per prima cosa preparare la pasta frolla.
Versare sulla spianatoia la farina a fontana.
Mettere nel centro il burro e lo zucchero.
Iniziare senza alcun liquido, facendo “sabbiare” la farina, il burro e lo zucchero.
Occorre, cioè, ridurre in sabbia questi ingredienti, pizzicandoli velocemente con le dita.
Unire, poi, il sale, l’aroma ed amalgamare il tutto.
A questo punto, aggiungere le uova ed impastare velocemente fino a formare una pasta morbida ed omogenea.
Fare una palla, avvolgere la frolla nella pellicola trasparente e riporla in frigorifero, coperta, per almeno 30-40 minuti.
Stendere, poi, la pasta frolla con il mattarello, in modo da ottenere una sfoglia di 1,5 cm di spessore.
Ricavarne due dischi, dei quali uno più grande dell’altro.
Nel disco appena più piccolo, che servirà da copertura, con un coltello affilato ritagliare con grande accortezza gli occhi, il naso e la bocca con solo un paio di denti.
Passare , quindi, alla realizzazione della crostata.
Imburrare ed infarinare la teglia e rivestirla con il disco più grande.
Togliere la pasta in eccedenza, passando il matterello sul bordo della teglia.
Spalmare la marmellata sulla pasta frolla, ma senza eccedere.
Spianarla accuratamente.
Con grande delicatezza sollevare il disco più piccolo, a forma di faccia, e posarlo sulla marmellata.
Pressarlo dolcemente e sigillare per bene i bordi.
Mettere, poi, la crostata in forno preriscaldato a 180°C per circa 25-30 minuti (dipende dal tipo di forno utilizzato).
Estrarla quando diventerà leggermente dorata.
Lasciarla raffreddare.
Prima di servirla, disegnarne il contorno di occhi, naso e bocca con la gelatina per dolci.

NOTE E CONSIGLI

  • L’impasto va lavorato velocemente perché teme il calore, anche quello delle mani.
  • Se nonostante gli accorgimenti, la pasta tendesse a sfaldarsi, un buon rimedio è impastarla nuovamente con un albume ed un po’ di acqua fresca.
    Se, invece, dovesse rompersi, impastarla di nuovo velocemente.
  • Evitare di cuocere troppo la pasta frolla.
  • Sfornarla quando è ancora morbida, dal momento che si indurirà raffreddandosi.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO


CONSIGLI E RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI


Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.