Pasta con la Spatola alla Mediterranea

17 Giugno 2015

Ricetta Pasta con la Spatola alla Mediterranea

di FraGolosi

Categoria: Primi

Calorie: n.d.

Pasta con la spatola alla mediterranea
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Media
  • Costo
    Costo Medio
  • Cucina
    Cucina Italiana

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per la preparazione:
350 g di spaghetti, 1,2 kg di spatola tagliata a filetti.
Per il condimento:
200 g di pomodorini Pachino a pezzetti, 1 spicchio d’aglio, 1 cipolla, 1 ciuffo di prezzemolo, ½ bicchiere di vino bianco secco , olio extravergine d’oliva, sale e peperoncino.

PREPARAZIONE

Fare tagliare la spatola a filetti dal proprio pescivendolo di fiducia
Eliminare le eventuali spine rimaste lateralmente.
Sbucciare la cipolla e tritarla finemente al coltello.
Lavare il prezzemolo, asciugarlo e tritarlo.
Sciacquare i pomodorini e sminuzzarli.
Versare un po’ d’olio in una casseruola e rosolare l’aglio (intero o tritato a seconda dei gusti) assieme al peperoncino e alla cipolla.
Unire i pomodorini sminuzzati.
Lasciare insaporire, poi sfumare con il vino bianco e lasciare evaporare la componente alcolica.
Insaporire di sale, di pepe ed allungare con un po’ d’acqua.

Appena il sughetto prenderà il bollore, aggiungere i filetti di spatola.
Lasciarli cuocere a fuoco basso e a tegame coperto, senza rigirarli, per circa 10 minuti.
Poi, spegnere, togliere delicatamente la spatola dal tegame e trasferirla su un piatto da portata.
Rimettere il tegame sul fuoco, alzare la fiamma e fare restringere il sugo.
Appena prima di spegnere, aggiustare di sale , di peperoncino e di olio.
Nel frattempo, lessare in abbondante acqua salata la pasta e scolarla molto al dente.
Versarla nella casseruola contenente il sugo e portarla a cottura.
Appena prima di togliere la casseruola dal fuoco, unire i filetti di pesce spezzettati.
Trasferire la Pasta con la spatola alla mediterranea nei piatti e. prima di servirla, spolverizzarla di prezzemolo tritato.

QUALCHE NOTIZIA SUL PESCE SPATOLA

  • Il pesce spatola (Lepidopus caudatus), in dialetto messinese “spatula”, viene chiamato, altrove, pesce bandiera, pesce sciabola, pesce vela, pesce lama d’argento, pesce d’argento, argentin, argentina…
  • La pelle della spatola è molto sottile e si può mangiare.

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Condividiamo online le migliori ricette dei piatti che prepariamo in casa giornalmente. Se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo :-)

Lascia un commento alla ricetta

La Newsletter di FraGolosi

Vai su