TORCIGLIONI ALLA CREMA

Torciglioni alla Crema
Torciglioni alla Crema
Vota la Ricetta o il consiglio

INGREDIENTI PER I TORCIGLIONI

Per l’impasto:
1 kg di farina 00, 75 g di zucchero, 200 g di burro a temperatura ambiente, 5 uova intere, 4 dl di acqua, 50 g di lievito di birra, due dita di latte (o di acqua), 10 g di sale.
Per spolverizzare:
zucchero semolato q.b.
Indispensabili per la preparazione:
cannelli per cannoli unti di burro.
Per friggere:
olio di semi di arachidi.
Per la crema pasticcera:
750 m l di latte parzialmente scremato, 250 ml di panna fresca, 200 g di zucchero, 8 tuorli d’uovo, 90 g di maizena, una bacca di vaniglia (e/o 1 scorzetta di limone), 2 cucchiai di rhum (facoltativo).

PREPARAZIONE

Prima lievitazione:
Setacciare la farina.
Versarla sulla spianatoia e formare la classica fontana.
Mettere nella cavità il burro in pezzetti, lo zucchero, il lievito sciolto in due dita di latte tiepido (o di acqua).
Mescolare e poi aggiungere le uova e l’acqua intiepidita.
Terminare con il sale ed impastare con cura.
Se l’impasto dovesse attaccare alle mani, aggiungere un po’ di farina.
Lavorare la pasta, sbattendola sulla spianatoia, finché l’impasto si asciugherà.
Deve, infatti, rimanere morbido, ma non attaccare alle mani.
Alla fine della lavorazione esso deve presentarsi liscio, elastico ed omogeneo.
Infarinare la palla di pasta e coprirla con un tovagliolo.
Lasciarla lievitare per un’ora.

Seconda lievitazione:
Dopo un’ora la pasta avrà raddoppiato il suo volume.
Spianarla sul piano di lavoro e tagliare delle strisce di pasta lunghe circa 25 cm e larghe 2 cm.
Avvolgerle attorno ai cannelli per cannoli, precedentemente unti di burro.
Pressare bene il punto di congiunzione.
All’occorrenza inumidirlo con un po’ d’acqua (o un po’ di albume sbattuto).
Posare i torciglioni su una tovaglia infarinata e coprirli nuovamente con un canovaccio.
Lasciarli lievitare per 30 minuti, sempre al riparo delle correnti d’aria, in modo che
aumentino di volume.

Cottura:
Scaldare olio abbondante in una padella dai bordi alti.
Per saggiare la temperatura, tuffare un pezzetto di pasta: deve sfrigolare subito, ma non scurire troppo in fretta.
Friggere i torciglioni, girandoli da tutti i lati in modo che prendano un colore uniforme.
Man mano che saranno pronti, prelevarli con una schiumarola e deporli su carta assorbente da cucina.
Passarli immediatamente nello zucchero semolato e lasciarli raffreddare.
A raffreddamento avvenuto, sfilare delicatamente i cannelli.

Preparazione della crema pasticcera:
Setacciare la maizena.
Versare il latte e la panna in un pentolino ed unire la metà dello zucchero e la bacca di vaniglia parzialmente incisa nel verso della lunghezza.
Riscaldare il miscuglio a fuoco medio.
A parte, in una ciotola con una frusta sbattere i tuorli con lo zucchero rimasto.
Occorre semplicemente amalgamare i due ingredienti, senza montarli.
Unire, poi, la maizena setacciata e continuare a mescolare in modo da evitare la formazione dei grumi.
Appena il miscuglio di latte/panna raggiungerà il bollore, eliminare il baccello di vaniglia e versarne la metà a filo sul composto di uova/zucchero/ maizena, mescolando.
Rimettere la metà rimasta del miscuglio di latte/panna nuovamente sul fuoco e riportarlo a bollore.
A questo punto versarvi il composto di uova/zucchero/ maizena/latte e panna.
Lasciare cuocere a fuoco basso, mescolando di continuo, fino a quando la crema si addenserà.
Occorreranno all’incirca 2 minuti.
Togliere, quindi, la crema pasticcera dal fuoco e versarla in una ciotola di vetro.
Coprirla con la pellicola alimentare posta a diretto contatto per evitare la formazione della pellicina sulla superficie e lasciarla raffreddare a temperatura ambiente.
Se gradito, appena fredda, profumare la crema con il liquore.

Fase finale:
Inserire la crema pasticcera in un sac à poche con bocchetta liscia.
Farcire, quindi, la cavità interna dei torciglioni.
I Torciglioni alla crema sono pronti per essere gustati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here