KNÖDEL DI SEMOLINO

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

Per i knödel:
375 g di semolino, 1,5 l di latte, 3 uova, 60 g di emmenthal grattugiato, una grossa noce di burro, olio extravergine d’oliva, sale.
Per il condimento:
100 g di burro.
Per spolverizzare:
50 g di parmigiano grattugiato.

PREPARAZIONE

Mettere a bollire un litro e mezzo di latte salato, nella quale è stato versato un cucchiaio d’olio.
Al primo segnale di bollore, togliere la pentola dal fuoco e versare il semolino.
Mescolare accuratamente con una frusta e rimettere sul fuoco, continuando a rimestare con un cucchiaio di legno sempre nello stesso verso, fino a quando il semolino raggiungerà una consistenza piuttosto soda.
Togliere il semolino dal fuoco ed amalgamare le uova, l’emmenthal grattugiato e la noce di burro.
Lasciare intiepidire il composto e formare con le mani delle palle.
Cuocere i knödel in acqua bollente salata, mantenendo il bollore al minimo.
Mano a mano che vengono a galla, scolarli con una schiumarola e deporli su un piatto da portata.
A cottura ultimata, irrorarli con il burro fuso e cospargerli di parmigiano grattugiato
Servire subito.

NOTE STORICHE

  • I “Knödel” sono una preparazione tradizionale del Sud-Tirolo.
  • Sono preparati con ingredienti vari: pane raffermo, pangrattato, semolino, farina di castagne, funghi…
  • Tuttavia il tipico knödel sud-tirolese viene preparato con pane da knödel.
    Si tratta di panini raffermi di pasta bianca che vengono tagliati a dadini e venduti nelle panetterie.
  • In sostituzione del termine “knödel” si usa spesso la forma italianizzata “canederlo”.
VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO


CONSIGLI E RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI


Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.