I Ravioli Ripieni di Cavolo Viola sono un primo piatto che appaga il gusto di tutti i commensali.
Sono, infatti, saporiti ed invitanti.
I ravioli vengono farciti con un ripieno preparato con cavolo viola, patate, formaggio spalmabile e parmigiano grattugiato.
La farcia viene, poi, insaporita con paprika, pepe nero e pepe verde.
I ravioli ripieni di cavolo viola sono un piatto che merita di essere provato.

31 Dicembre 2022 /

Ricetta Ravioli Ripieni di Cavolo Viola

di FraGolosi

Categoria: Primi

Tempo totale: 35 min più tempo di riposo

Ravioli ripieni di cavolo viola Ravioli ripieni di cavolo viola
  • Tempo di preparazione
    Tempo di Preparazione 25 min più tempo di riposo
  • Tempo di cottura
    Tempo di Cottura 10 min
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Media
  • Costo
    Costo Basso
  • Cucina
    Cucina Italiana

Ravioli Ripieni di Cavolo Viola: Ricetta di FraGolosi

Ingredienti, Preparazione passo passo e Consigli



Scopri altre buonissime ricette in queste raccolte:

Pasta FrescaPrimi di PastaPrimi PiattiRicette con CavoloRicette con Ravioli

Ingredienti per 4 persone

Come preparare i Ravioli Ripieni di Cavolo Viola

Preparazione

Disporre la farina sul piano di lavoro e formare la classica fontana.
Sgusciare le uova nella cavità ed iniziare ad impastare con la punta delle dita.
Quando l’impasto inizia a compattarsi, aggiungere qualche cucchiaio di acqua se risulta troppo duro o qualche cucchiaio di farina se invece è troppo appiccicoso.
Occorreranno circa 15 minuti per ottenere un impasto compatto, elastico e morbido, che non si attacca alle mani.
Formare una palla, schiacciarla leggermente ed avvolgerla nella pellicola trasparente.
Lasciarla riposare a temperatura ambiente per 30-60 minuti.

Nel frattempo, preparare la farcia.
Rimuovere il torsolo del cavolo viola ed eliminare le foglie esterne più rovinate.
Sciacquarlo accuratamente ed asciugarlo tamponandolo con un panno morbido.
Con un coltello ben affilato tagliare il cavolo rosso in due parti nel senso della lunghezza in modo da potere rimuovere la nervatura centrale di colore bianco e di consistenza legnosa.
Ridurre, poi, il cavolo viola in striscioline molto sottili o affettarlo con la mandolina.

Versare il burro e l’olio in una padella antiaderente e lasciarvi stufare il cavolo viola.
Una volta che si è ammorbidito, sfumarlo con il vino rosso e lasciare evaporare la componente alcolica.
Unire le patate grattugiate o tagliate in minuscoli cubetti, quindi allungare con un bicchiere d’acqua calda.
Insaporire di sale e portare a cottura.

A cottura ultimata, prelevare la metà del composto e frullarla assieme al parmigiano e al formaggio spalmabile.
Trasferire la purea in una boule ed aromatizzarla con il pepe nero, il pepe verde e la paprika.
Unire il rimanente cavolo viola e mescolare con cura.
Rimettere il composto in padella per farlo asciugare, poi metterlo da parte.

Trascorso il tempo di riposo dell’impasto, riprenderlo e dividerlo in parti sulla spianatoia leggermente infarinata.
Con un matterello abbassare una porzione di pasta alla volta fino a raggiungere uno spessore molto sottile (circa 2 mm).
Ricavare dal ripieno delle palline della dimensione di una noce e distribuirle su una delle due sfoglie, distanziandole circa 4 cm l’una dall’altra.
Spennellare con dell’acqua la sfoglia tra un mucchietto e l’altro.
Ricoprire con la seconda sfoglia, pressando con le dita attorno ai mucchietti di ripieno, in modo da fare uscire tutta l’aria.
Sigillarne accuratamente i lembi.
Con un coltello affilato (o con la rotellina dentellata) ritagliare dei quadrati delle medesime dimensioni.
Adagiare via via i ravioli su un canovaccio infarinato, ben distanziati l’uno dall’altro.
Farli asciugare.

Lessare i ravioli in abbondante acqua salata, tenendo il fuoco basso per evitare che il ripieno fuoriesca.
Quando la cottura dei ravioli sarà quasi ultimata, in una larga padella sciogliere il burro a fiamma dolcissima.
Unire le foglie di salvia sminuzzate e lasciare insaporire fino a quando il burro fuso diventerà color nocciola.
Trasferire i ravioli ormai cotti nella padella con il condimento e lasciare che s’insaporiscano per un minuto.
Trasferire, quindi, nei piatti i Ravioli ripieni di cavolo viola e decorali con listarelle di cavolo viola fresco.
Cospargerli con del parmigiano grattugiato e servirli immediatamente.

VARIANTI:

  • È possibile aggiungere agli ingredienti della farcia un cucchiaino da tè di cumino in polvere.
  • È possibile sostituire le patate con uguale quantità di ricotta ben sgocciolata da frullare assieme al cavolo viola.
0/5 (0 Voti)

ALTRE RICETTE E CONSIGLI

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Ricette originali e tradizionali, sfiziose, facili e veloci. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo.

Lascia un commento alla Ricetta Ravioli Ripieni di Cavolo Viola

Chiedici un approfondimento su come si fa, lasciaci un messaggio e se hai provato la ricetta facci sapere come è andata.

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter!

Vai su