I carciofi trifolati sono uno dei contorni con carciofi più apprezzati.
La ricetta dei carciofi trifolati in padella è semplice e veloce.

23 Gennaio 2020 /

Aggiornata il 8 Marzo 2020

Ricetta Carciofi Trifolati

di FraGolosi

Categoria: Contorni

Carciofi Trifolati Carciofi Trifolati
  • Tempo di preparazione
    Tempo di Preparazione 15 min
  • Tempo di cottura
    Tempo di Cottura 20 min
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Basso
  • Cucina
    Cucina Italiana

Ingredienti per 4 persone

Carciofi Trifolati Ricetta

Preparazione

Spuntare i carciofi, quindi eliminare le foglie più dure (circa 3-4 giri), fino ad arrivare a quelle più chiare e sottili.
Rimuovere anche la parte terminale dei gambi, lasciandone solo 1-2 cm.
Tagliare i carciofi a metà, rimuovere il “fieno” interno e ridurli in spicchi.
Per evitare che i carciofi anneriscano, durante le operazioni di pulizia, immergerli man mano in acqua fredda acidulata con succo di limone.
Una volta puliti, sgocciolare i carciofi ed asciugarli con un canovaccio.
Poi, sciacquare, sgocciolare e tritare il prezzemolo.

Scaldare l’olio in una padella e, dopo averli schiacciati, lasciarvi imbiondire gli spicchi d’aglio.
Eliminare l’aglio e trasferire i carciofi nella padella.
Lasciarli saltare a fuoco vivace per un paio di minuti.
Abbassare la fiamma e profumare i carciofi con un po’ di prezzemolo tritato.
Insaporirli di sale e proseguire la cottura a fuoco molto moderato e a padella coperta.

Aggiungere di tanto in tanto qualche cucchiaio di acqua calda.
Per verificare se i carciofi sono cotti, infilzare un carciofo con i rebbi di una forchetta.
Essi devono penetrare nell’ortaggio senza grandi difficoltà.
Tenere presente che, a fine cottura, gli spicchi devono risultare teneri, ma non sfatti.
Occorreranno all’incirca 15-20 minuti di cottura.

A cottura quasi ultimata aggiungere dell’altro prezzemolo tritato ed insaporire i carciofi di pepe macinato al momento.
Indi, completata la cottura, trasferire i carciofi trifolati su un piatto da portata e, a proprio gusto, servirli caldi, tiepidi o freddi.

CURIOSITÀ

“Trifolato” è il participio passato, utilizzato anche come aggettivo, del verbo “trifolare”.
Il verbo si utilizza per indicare una vivanda (carciofi, funghi, zucchine, patate, etc.), tagliata a fettine sottili, che viene insaporita e cotta con olio, aglio e prezzemolo.

4.3/5 (3 Voti)

La Ricetta Carciofi Trifolati è presente in:

ContorniRicette con Carciofi

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Ricette originali, tradizionali e sfiziose. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo.

Lascia un commento alla Ricetta Carciofi Trifolati

Vai su