PASTA FILLO

Pasta fillo
Vota la Ricetta o il consiglio

INGREDIENTI

Per la pasta fillo:
300 g di farina Manitoba, 75 g di olio extravergine d’oliva, circa 150 g di acqua tiepida, un cucchiaino raso di sale fino.
Per spennellare:
olio extravergine d’oliva.

METODO DI PREPARAZIONE

Versare la farina sulla spianatoia e formare la classica fontana.
Al centro mettere il sale, l’olio e mezzo bicchiere di acqua tiepida, iniziando ad impastare gli ingredienti.
Lavorare l’impasto, aggiungendo, a poco a poco, l’acqua rimasta.
Continuare ad impastare, fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico.
Ungere di olio una ciotola e deporvi la palla di pasta.
Coprire la ciotola con la pellicola trasparente e lasciarla riposare per circa 2 ore.
Trascorso il tempo di riposo, riprendere la pasta e lavorarla nuovamente per qualche minuto sulla spianatoia infarinata.
Dividerla in palline della dimensione prescelta e stendere con il mattarello la sfoglia nel modo più sottile possibile.
Spennellare di olio ogni foglio di pasta fillo e sovrapporlo agli altri fogli.

NOTE E CONSIGLI

  • La pasta fillo è una varietà della pasta sfoglia.
    Il termine “fillo” derica dal greco “phyllos” che significa “foglia”.
    Dall’etimologia della parola si evince che la pasta fillo è caratterizzata dall’essere stesa ad uno spessore sottilissimo, simile a quello di una foglia.
    Ne deriva che la pasta cuoce in tempi brevissimi.
  • Per quanto attiene alla preparazione dell’impasto, la quantità di acqua è puramente indicativa, perché dipende dal grado di assorbimento della farina.
  • In sostituzione della farina Manitoba, si può utilizzare la farina bianca.
  • Con le dosi indicate si ottiene ½ kg di pasta fillo.

3 Commenti

  1. vorrei avere se e’ possibile ricette di dolci usando la pasta filo questo perche dove abito non si trova la pasta sfoglia
    Grazie
    aldo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here