07 Giugno 2010 / Aggiornata il

Ricetta Pasta Genovese

di FraGolosi

Categoria: Dolci

Pasta Genovese
  • Porzioni
    Porzioni 8
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Basso
  • Cucina
    Cucina Italiana

INGREDIENTI

100 g di farina, 30 g di burro, 100 g di zucchero, 4 uova, un pizzico di sale.

PREPARAZIONE

Fare fondere il burro e setacciare la farina assieme alla vanillina e al sale.
Rompere le uova in un polsonetto ed unire lo zucchero.
Sbattere, quindi, il composto per qualche minuto.
Immergere, poi, il polsonetto a bagnomaria in una pentola contenente dell’acqua.
Portare l’acqua a leggero bollore, fino a fare arrivare il composto ad intiepidirsi (circa 40°C).
A questo punto, togliere il recipiente dal fuoco e iniziare a sbattere il tutto con il frullatore elettrico, fino a quando la massa quasi raddoppierà di volume e si sarà del tutto raffreddata.
Continuando a mescolare con una spatola di legno, unire poi, a poco a poco, la farina.
Incorporarla lentamente con un leggero movimento dal basso verso l’alto, in modo da non smontare la massa.
Unire, infine, a” filo” il burro fuso ed amalgamare il tutto.
Versare il composto in una teglia imburrata ed infarinata (o ricoperta di carta da forno inumidita).
Porla in forno preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti.
Prima di estrarre la teglia dal forno, fare la prova “stecchino”.
A cottura ultimata, mettere la Pasta genovese a raffreddare su una gratella da pasticceria.

NOTE

Il polsonetto è un pentolino dotato di un manico lungo e, spesso, di un gancio, posizionato nella parte opposta.
Esso viene utilizzato per la cottura a bagnomaria.
Infatti il lungo manico ed il gancio lo rendono adatto a stare immerso in un altro recipiente.

NOTIZIE STORICHE

  • La Pasta genovese venne creata nel XVIII secolo dal cuoco genovese Giobatta Cabona, che si recò in Spagna al seguito del marchese Domenico Pallavicini, inviato come Ambasciatore in quella nazione.
  • Il Cabona, in occasione di un pranzo ufficiale, preparò una torta estremamente soffice e leggera, che entusiasmò i commensali.
  • In suo onore tale preparazione venne chaiamata “Pâte Génoise”, cioè “Pasta genovese”.
  • La versione più semplificata del dolce prese, invece, il nome di Pan di Spagna, in onore della corte spagnola, che tanto apprezzò la preparazione.

DIFFERENZE E PUNTI DI CONTATTO TRA PASTA GENOVESE E PAN DI SPAGNA

La Newsletter di FraGolosi

Iscriviti Gratis e resta aggiornato su ricette, cucina e consigli!

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo :-)

Lascia un commento alla ricetta

Vai su