Carciofi Ripieni alla Palermitana
Carciofi Ripieni alla Palermitana

    I Carciofi ripieni alla Palermitana si differenziano dai carciofi ripieni alla siciliana perché vengono cotti nella salsa di pomodoro.

    INGREDIENTI PER 4 PERSONE

    Per la preparazione:
    8 carciofi, il succo di un limone, una cipolla, 250 g di mollica, 2 cucchiai di pinoli, 2 cucchiai di uva passa, 50 g di caciocavallo (o di parmigiano) grattugiato, formaggio a pezzetti (facoltativo), salame (facoltativo), 1 uovo.
    Per la salsa di pomodoro:
    800 ml di passata di pomodoro, un cucchiaio di concentrato di pomodoro, uno spicchio di aglio svestito, qualche foglia di basilico, un cucchiaino di zucchero, olio extravergine d’oliva, sale e peperoncino.

    PREPARAZIONE

    Pulire i carciofi, levando le foglie esterne e parte del gambo.
    Togliere, anche, un po’ di foglie interne dai carciofi, in modo da ricavare una cavità.
    Metterli a bagno in acqua acidulata con succo di limone fino al momento di farcirli.
    Nel frattempo, preparare il ripieno.
    Soffriggere in 2 cucchiai di olio la cipolla.
    Togliere dal fuoco ed unire la mollica, i pinoli, l’uva passa, il sale e il pepe.
    Aggiungere parmigiano grattugiato e, se si vuole, formaggio a pezzetti, salame o altro insaccato.
    Scolare i carciofi, mettendoli a testa in giù, quindi riempirli, foglia per foglia, con la farcia.
    Sbattere un uovo e versarlo sopra ai carciofi.
    Per prima cosa, friggere la parte superiore dei carciofi, in modo che si sigillino.
    Poi, friggerli da tutti i lati e metterli da parte.

    Intanto, preparare la salsa di pomodoro.
    Versare 5 cucchiai di olio in un tegame e lasciarvi imbiondire l’aglio schiacciato e il peperoncino.
    Appena l’aglio diventerà leggermente dorato, unire la passata di pomodoro, il concentrato sciolto in un bicchiere d’acqua e alcune foglie di basilico spezzettato a mano.
    Insaporire di sale ed aggiungere un cucchiaino di zucchero, in modo da attenuare l’acidità dei pomodori.
    Mescolare con un cucchiaio di legno e lasciare cuocere la salsa per 10 minuti, a fuoco basso e a tegame coperto, mescolandola di tanto in tanto.
    Successivamente, eliminare lo spicchio d’aglio, quindi disporre nella salsa di pomodoro i carciofi in piedi e con l’apertura verso l’alto, aggiungendo al bisogno un po’ d’acqua calda.
    Lasciarli cuocere per circa 15-20 minuti.
    A cottura ultimata, togliere la casseruola dal fuoco e bagnare i carciofi con un filo d’olio crudo.
    Servire i Carciofi ripieni alla palermitana, preferibilmente tiepidi, assieme a qualche cucchiaio di salsa di pomodoro.

    NOTE E CONSIGLI

    • La ricetta da noi suggerita appartiene alla tradizione gastronomica palermitana.
    • In Sicilia il pangrattato viene chiamato “mollica”.
    • I carciofi vanno sistemati nel tegame stretti stretti, perché durante la cottura si restringono e si corre il rischio che, non restando più dritti, si imbevano troppo di liquido.

    Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Condividiamo online le migliori ricette dei piatti che prepariamo in casa giornalmente. Se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo :-)

    LASCIA UN COMMENTO ALLA RICETTA

    Please enter your comment!
    Please enter your name here