CROSTATA DI PASTA FROLLA VARIOPINTA

Ricetta-FraGolosi.it
Vota la Ricetta o il consiglio

INGREDIENTI

Per la crostata: 500 g di pasta frolla, 3 cucchiai di marmellata di ciliegie, 3 cucchiai di marmellata di albicocche, 3 cucchiai di marmellata di fichi.
Per la teglia: una noce di burro, farina.

PREPARAZIONE

Stendere la pasta frolla sulla spianatoia infarinata.
Darle la forma di un disco dello spessore di 5 mm.
Imburrare ed infarinare leggermente una teglia da crostata della dimensione di 24 cm ed adagiare il disco di pasta frolla, facendolo aderire bene sul fondo e sui bordi.
Eliminare la parte di sfoglia che esce dal bordo della teglia o tagliandola con una forbice o con un coltello oppure passando il matterello sul bordo.
Bucherellare, quindi, il fondo ed i bordi della pasta.
Impastare velocemente i ritagli e stenderli nuovamente in una sfoglia.

Ricavare 6 striscioline di pasta di 2 cm di larghezza e di 14 cm di lunghezza.
Arrotolare ciascuna striscia su se stessa, in modo da formare 6 cordoncini
Partendo dal centro verso l’orlo, sistemarli a raggiera sul fondo della crostata, facendoli aderire bene.
Avere l’accortezza di sistemarli in modo che siano equidistanti tra loro. Coprire, poi, il punto di congiunzione dei cordoni con decorazioni ricavate da ritagli di pasta (per esempio foglie).
Infornare in forno preriscaldato a 220°C per 25 minuti.
Sfornare e fare raffreddare.
Sistemare la crostata su un piatto di portata e riempire i 6 spicchi con le marmellate, alternandole tra loro, in modo da ottenere un simpatico effetto cromatico.

NOTE E CONSIGLI

  • La crostata può avere una forma rettangolare.
    Badare, però, che i cordoncini siano equidistanti tra loro.
  • Il gusto delle marmellate può essere variato a seconda dei gusti personali.
  • Si bucherella la pasta frolla per evitare che, durante la cottura, si gonfi.
    È, però, consigliabile non bucherellare l’ultimo cm al di sotto del bordo della teglia, in modo che la parte superiore della frolla si gonfi, creando un effetto decorativo.
  • Volendo, per evitare eventuali rigonfiamenti, si possono riempire gli spicchi con fagioli secchi, che vanno eliminati dopo la cottura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here