Gnocchi di Ricotta al Pesto Siciliano

Gli Gnocchi di Ricotta al Pesto Siciliano vengono preparati amalgamando la ricotta con pesto siciliano, farina, uova e formaggio grattugiato.
A cottura ultimata, gli gnocchi vengono conditi con burro e dadini di formaggio.
Vengono, poi, gratinati in forno.

14 Luglio 2008

Ricetta Gnocchi di Ricotta al Pesto Siciliano

di FraGolosi

Categoria: Primi

Nessuna Immagine
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Basso
  • Cucina
    Cucina Italiana

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per gli gnocchi:
300 g di ricotta, 2 cucchiai di pesto siciliano pronto, 100 g di grana grattugiato, 250 g di farina, 2 uova, sale.
Per condire:
80 g di taleggio, 70 g di burro, sale e pepe.

PREPARAZIONE

Mettere la ricotta a sgocciolare in un colino per almeno 20 minuti.
Versare la ricotta ben asciutta in una ciotola, poi incorporarvi il pesto siciliano e le uova.
Insaporire di sale, quindi aggiungere 80 g di grana, 120 g di farina e mescolare.
Formare con il composto delle palline grandi come olive e infarinarle con la farina rimasta.
Mettere via via gli gnocchi su un vassoio infarinato e porli in frigo fino alla cottura.
Lessarli, quindi, in abbondante acqua salata e, trasferirli in una pirofila da forno mano a mano che salgono in superficie.
Distribuirvi sopra il burro a fiocchetti e il formaggio a dadini.
Cospargere con il grana rimasto e mettere in forno già caldo alla temperatura di 180°C per 15 minuti.
Sfornare, lasciare riposare per qualche minuto e servire.

NOTA:

  • Il pesto alla siciliana può essere sostituito da pesto alla genovese.
  • Al posto del taleggio si può utilizzare qualsiasi altro formaggio, purché filante.
  • La quantità di farina è puramente indicativa, in quanto dipende dal grado di umidità della ricotta.

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Condividiamo online le migliori ricette dei piatti che prepariamo in casa giornalmente. Se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo :-)

Lascia un commento alla ricetta

La Newsletter di FraGolosi

Vai su