I Fusilli Avellinesi sono un formato di pasta prodotto a mano dalle massaie di Avellino.
Vengono preparati con un impasto a base di farina di semola e acqua calda.
Hanno una forma stretta e allungata, le cui dimensioni variano in base alle ricette tramandate di famiglia in famiglia.
La forma viene realizzata dividendo l’impasto in lunghi cilindri, a loro volta generalmente suddivisi in rotolini di circa 5 centimetri.
Ciascun rotolino viene avvolto ad un fuso di ferro (chiamato “ferretto”), che talvolta viene sostituito da un ferro per la lavorazione delle calze di lana (oppure da uno spiedino di legno).
Il movimento delle mani dal basso verso l’alto fa attorcigliare ed allungare la pasta attorno al fuso.
Una volta sfilati, i fusilli avellinesi fatti in casa sono lasciati asciugare.
Poi, sono pronti per la cottura.

17 Febbraio 2021 /

Ricetta Fusilli Avellinesi

di FraGolosi

Categoria: Pasta Fresca

Tempo totale: 20 min

Fusilli avellinesi Fusilli avellinesi
  • Tempo di preparazione
    Tempo di Preparazione 20 min più tempi di riposo
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Basso
  • Cucina
    Cucina Italiana

Fusilli Avellinesi: Ricetta di FraGolosi

Ingredienti, Preparazione passo passo e Consigli



Scopri altre buonissime ricette in queste raccolte:

Pasta FrescaPasta Fresca Senza UovaRicette con Pasta Fresca

Ingredienti per 4 persone

    • 400 g di farina di semola di grano duro

    • 200 ml di acqua tiepida (45°C)

    • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva (facoltativo)

    • 1 pizzico di sale fino

Come preparare i Fusilli Avellinesi

Preparazione

Mettere sulla spianatoia la farina di semola di grano duro ed il sale, poi formare la classica fontana.
Versare nella cavità poca acqua tiepida alla volta, iniziando ad incorporare con una forchetta la farina attorno alla fontana.
Aggiungere dell’altra acqua, l’olio (se gradito) ed incorporare via via tutta la semola dall’esterno verso l’interno.
Appena la farina e l’acqua si compattano, lavorare l’impasto energicamente e a piene mani per circa 10 minuti, fino ad ottenere una pasta non appiccicosa, soda, liscia ed elastica.
Aiutarsi con un tarocco di plastica per raccogliere man mano tutta la farina che si disperde sulla spianatoia, la quale a fine impasto deve risultare pulita.
Se la pasta risulta troppo appiccicosa, aggiungere un po’ di semola.
Se, invece, risulta troppo soda, ammorbidirla con qualche cucchiaio di acqua. Completata la lavorazione dell’impasto, formare una palla ed avvolgerla nella pellicola alimentare.
Fare riposare l’impasto a temperatura ambiente da 30 a 60 minuti, in modo da distendere il glutine e rendere più lavorabile la pasta.

Passare, quindi, alla preparazione dei Fusilli avellinesi.
Lavorare nuovamente l’impasto per 1-2 minuti, poi staccarne un pezzo.
Nel contempo, coprire la pasta rimasta con un canovaccio per non farla asciugare.
Con la porzione di pasta formare un lungo cilindro della grandezza di una penna biro.
Tagliarlo poi, in rotolini di circa 5 cm di lunghezza.
Tenere, però, presente che le dimensioni dei fusilli sono indicative e possono variare, arrivando a raggiungere anche i 12-15 cm di lunghezza.
Spolverare con la semola i rotolini poi iniziare a modellarli.

Infarinare la spianatoia.
Appoggiare il ferretto in trasversale su una delle estremità del primo rotolino, poi
attorcigliare la pasta intorno al ferretto.
Sigillare le estremità del rotolino e schiacciarlo leggermente con una leggera pressione delle dita.
Questo movimento allungherà il fusillo di circa 2 cm.
Sfilare delicatamente il fusillo dal ferretto ed adagiarlo su un vassoio infarinato.
Continuare con lo stesso procedimento fino ad esaurire tutto l’impasto.

Porre via via tutti i fusilli sul vassoio infarinato, disponendoli in un unico strato.
Spolverizzarli con la semola e lasciarli asciugare per almeno 2 ore.
Al termine del periodo di riposo, i fusilli avellinesi saranno pronti per la cottura.

NON TUTTI SANNO CHE

La parola fusillo deriva da “fuso”, un oggetto in ferro con le estremità assottigliate usato nella filatura per la torsione del filo e attorno al quale lo stesso filo si avvolge
i fusilli vengono lavorati premendo e facendo rotolare il fuso sul pezzetto di pasta, che si avvolge attorno al ferro in forma attorcigliata.

5/5 (2 Voti)

ALTRE RICETTE E CONSIGLI

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Ricette originali e tradizionali, sfiziose, facili e veloci. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo.

Lascia un commento alla Ricetta Fusilli Avellinesi

Chiedici un approfondimento su come si fa, lasciaci un messaggio e se hai provato la ricetta facci sapere come è andata.

Ricette con Zucca

Zucca

Ricette con Olive

Olive Verdi in Salamoia
Vai su