ARANCINI AL PISTACCHIO

Gli Arancini al Pistacchio sono una deliziosa e sfiziosa variante dei classici arancini al ragù.

INGREDIENTI PER 20 ARANCINI AL PISTACCHIO

Per il rivestimento:
500 g di riso Scotti per arancini, 2 uova, 200 g di parmigiano grattugiato, 100 g di burro.
Per il ripieno:
200 g di besciamella, 50 g di pistacchi macinati, 150 g di scamorza o mozzarella, 200 g di prosciutto cotto, 20 g di pistacchi tritati, sale e pepe bianco.
Per la pastella:
4 dl di acqua e 200 g di farina 00.
Per la panatura:
pangrattato.
Per friggere:
olio di arachide (circa un litro).

PREPARAZIONE

Per prima cosa preparare una pastella piuttosto liquida, sbattendo insieme farina ed acqua.
Lasciare riposare.
Bollire, quindi, il riso in abbondante acqua salata.
Scolarlo e condirlo con il burro, un pizzico di pepe e il parmigiano.
Amalgamare il tutto e fare intiepidire.
Aggiungere le uova sbattute, mescolare e mettere da parte.
Mentre il riso si raffredda, versare la besciamella in una ciotola ed unire il formaggio a dadini, il prosciutto a dadini ed i pistacchi macinati.
Aggiustare di sale e di pepe.
Prendere una parte del riso in mano.

Pressare la parte centrale, in modo da ottenere una piccola conca, nella quale vanno introdotti una cucchiaiata di ripieno ed alcuni pezzetti di pistacchi tritati.
Chiudere il composto con altro riso, dandogli una forma ovoidale.
Avere cura di compattare bene il riso, per evitare che il ripieno fuoriesca durante la cottura.
Passare l’arancino prima nella pastella e, poi, nel pangrattato, facendolo aderire bene.
Versare abbondante olio in una pentola dai bordi alti.
Immergere pochi arancini per volta nell’olio ben caldo, girandoli delicatamente, in modo che prendano colore da tutti i lati.
Quando avranno assunto un bel colore dorato, estrarre gli arancini siciliani al pistacchio con una schiumarola e metterli ad asciugare su carta assorbente.
Servirli caldi.

NOTA

Alcuni cuochi siciliani aggiungono una bustina di zafferano all’acqua di cottura del riso.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO


CONSIGLI E RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI


5 Commenti
  1. rina ha scritto

    io non metterei le uova ,ma dopo fatto il riso metterei un pò di pistacchio grattugiato e grana e li mescolerei x diventare il riso un pò verdino. e poi procedimento come e scritto da voi ………..

  2. pablo ha scritto

    arancine passate nella pastella?
    Ma che t’inventi………….
    Ma facci il piacereeeeeee

    1. FraGolosi ha scritto

      Ciao Pablo, la panatura tradizionale degli arancini viene realizzata con il successivo passaggio in uova sbattute e pangrattato.
      Ciò non toglie che esistano delle varianti.
      Per esempio, alcuni li passano prima nella farina, poi nelle uova ed infine nel pangrattato.
      Altri li passano direttamente nel pangrattato.
      In alcune rosticcerie, inoltre, per rendere più croccante la parte esterna degli arancini, essi vengono prima passati in una pastella di farina ed acqua e, poi, nel pangrattato.
      Tu utilizza il metodo che preferisci. A presto!

  3. Laura ha scritto

    Farò questa ricetta spero che siano buoni come quello che mangiato a nicolosi in provincia di catania

  4. Pia.limuli ha scritto

    X caso all’aeroporto di trapani x la prima volta ho mangiato le arancine al pistacchio,erano eccellenti,d’una bontà indescrivibile,come rientro in Sicilia la prima cosa che farò da mangiare,sono le arancine al pistacchio di Bronte,buonissime.

Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.