Filetti di Salmone Arrosto con Acetosa

0/5 (0 Voti)
Vota
07 Maggio 2011 / Aggiornata il

Ricetta Filetti di Salmone Arrosto con Acetosa

di FraGolosi

Categoria: Secondi

Filetti di salmone arrosto con acetosa
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Medio
  • Cucina
    Cucina Italiana

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per la preparazione:
800 g di filetti di salmone.
Per la presentazione:
500 g di acetosa, una grossa noce di burro, sale e pepe.
Per ungere:
burro.

PREPARAZIONE

Preriscaldare il forno a 200°C.
Lavare l’acetosa sotto il getto dell’acqua corrente.
Mettere una noce di burro in una casseruola.
Aggiungervi le foglie di acetosa, coprire con un coperchio e lasciarle andare a fuoco dolce, senza acqua o condimento.
Mescolarle perché non si attacchino al fondo della casseruola.
Appena si appassiranno, toglierle dal fuoco e sgocciolarle.
Deporle, poi, sul fondo di un piatto da portata.
Posare i filetti di salmone su una teglia imburrata ed insaporirli di sale e di pepe.
Porre in forno per circa 7 minuti.
Poi passarli sotto il grill per 1 minuto.
A cottura ultimata, deporre i filetti di salmone sul letto di acetosa.
Servirli caldi.

NOTE

  • L’Acetosa (Rumex acetosa ) o erba brusca è una pianta erbacea spontanea perenne appartenente alla famiglia della Polygonaceae, genere Rumex.
  • Cresce spontaneamente in tutto il territorio italiano e si raccoglie tutto l’anno.
  • In alternativa all’acetosella utilizzare gli spinaci o le bietole.
  • Accompagnare il piatto con patate novelle e piselli.

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo.

Lascia un commento alla ricetta

Vai su