CIPOLLE ROSSE IN AGRODOLCE

Le Cipolle Rosse in Agrodolce sono un contorno saporito e gustoso, che ben si accompagna a carni o pesci grigliati o lessi.
Ridotte in crema sono particolarmente indicate per la preparazione di crostini di pane.
La Ricetta delle cipolle in agrodolce, gli Ingredienti e i Consigli.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

1 kg di cipolle rosse di Tropea di piccole dimensioni e tutte uguali, 200 ml di vino bianco dolce (più altro vino al bisogno), 4 cucchiai di aceto di vino bianco, 3 cucchiai di zucchero semolato, 100 ml di olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

PREPARAZIONE

Sbucciare le cipolle rosse di Tropea, rimuovere l’apice ed il fondo, poi lavarle.
Lessarle per 5 minuti in acqua bollente salata, quindi scolarle.
Versare l’olio, l’aceto e il vino bianco in una casseruola.
Portarli a bollore ed aggiungere le cipolle e lo zucchero.
Insaporire di sale e di pepe.
Lasciare cuocere le cipolle, a fuoco basso e a tegame coperto, per circa 40 minuti, girandole di tanto in tanto.

Se il liquido di cottura dovesse ridursi troppo, aggiungere dell’altro vino bianco.
A cottura quasi ultimata, verificare lo stato di cottura delle cipolle, infilzandole con i rebbi di una forchetta.
Se necessario, proseguire ancora la cottura.
A cottura ultimata, scolare le Cipolle rosse di Tropea in agrodolce e lasciarle raffreddare.
A proprio gusto, servirle intere o in pezzi.

QUALCHE NOTIZIA SULLA CIPOLLA ROSSA DI TROPEA

Le cipolle rosse (Allium cepa) utilizzate per la preparazione da noi suggerita prendono il nome da Tropea, una pittoresca cittadina che si trova in provincia di Vibo Valentia.
La cipolla di Tropea viene coltivata in Calabria, in particolare nelle province di Catanzaro, Cosenza e Vibo Valentia.
Più precisamente, le zone di coltivazione comprendono i terreni tra Nicotera, in provincia di Vibo Valentia, e Campora San Giovanni, in provincia di Cosenza.
Proseguono, poi, lungo la fascia tirrenica, in prevalenza nelle zone tra Briatico e Capo Vaticano nel comune di Ricadi.
A differenza di altre varietà di cipolle, quella di Tropea, di forma rotonda o ovoidale, ha un sapore dolce, dovuto al microclima delle zone di produzione, che non risente di sbalzi di temperatura per la vicinanza del mare ed assimila particolari sostanze contenute nel suolo fresco e limoso, che le conferiscono il gusto particolare..

Infatti, il gusto della cipolla di Tropea è determinato dalla presenza di numerosi zuccheri, tra i quali glucosio, fruttosio e saccarosio.
Inoltre, la Cipolla rossa di Tropea è facilmente digeribile ed è ricca di sostanze nutritive, quali le Vitamine C ed E, il ferro, lo iodio, il magnesio, il selenio e lo zinco.
Per le sue caratteristiche peculiari l’Unione Europea ha attribuito alla Cipolla rossa di Tropea il Marchio “Indicazione geografica protetta”, noto con l’acronimo I.G.P.
Tale marchio viene conferito a quei prodotti agroalimentari per i quali la qualità e le caratteristiche organolettiche dipendono dall’origine geografica, e le cui produzione, trasformazione e/o elaborazione avvengono in un’area geografica determinata.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO



Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.