Timballo di pasta con zucchine
Vota!
0/5 (0 Voti)

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per il timballo:
350 g di pasta catanisella, 5 zucchine, 300 g di pomodorini ciliegino, 2 spicchi d’aglio, olio extravergine d’oliva, sale e peperoncino.
Per farcire:
150 g di formaggio tipo galbanino, 80 g di pecorino siciliano grattugiato.

PREPARAZIONE

Lavare le zucchine ed eliminarne le estremità.
Tagliarne due a rondelle e tre per la lunghezza in fettine sottili.
Versare abbondante olio in una capace padella e rosolarvi l’aglio ed il peperoncino.
Eliminare, poi, l’aglio e friggere le rondelle di zucchine, senza farle colorire troppo.
Togliere le zucchine dalla padella, salarle con moderazione e metterle da parte.
Friggere, quindi, le fette di zucchine e metterle in un altro contenitore, dopo averle salate con moderazione.
Aggiungere un altro po’ di olio in padella e rosolare i pomodorini, precedentemente lavati e tagliati a metà.
Aggiustarli moderatamente di sale e portarli a cottura, aggiungendo al bisogno un mestolino d’acqua calda.
Rimettere in padella le rondelle di zucchine e lasciarle insaporire per qualche minuto.
Amalgamare il tutto, spegnere e tenere da parte.

Nel frattempo, lessare la pasta in abbondante acqua salata e scolarla molto al dente. Saltarla in padella assieme alle zucchine ed ai pomodorini.
Eliminare il peperoncino, cospargere con la metà del pecorino e mescolare con cura.
Rivestire il fondo ed i lati di uno stampo a cassetta con le fette lunghe di zucchina, facendole debordare.
Versare la metà della pasta nello stampo, pressandola leggermente.
Distribuire le fette di formaggio, spolverizzare con il resto del pecorino e ricoprire il tutto con la pasta rimasta.
Chiudere con le zucchine.
Cuocere nel forno preriscaldato a 180°C per circa 15-20 minuti.
A cottura ultimata, estrarre il timballo di pasta e zucchine dal forno e lasciarlo intiepidire prima di sformarlo su un piatto da portata.
Servire subito.

0/5 (0 Voti)

RICETTE SIMILI E CONSIGLI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here