CASTRATO ALLA BRACE

Il castrato alla brace è una ricetta della cucina tradizionale siciliana ed in dialetto viene chiamato “crasto arrustutu”.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per la preparazione:
1,2 kg di costolette di castrato, 2 spicchi d’aglio, 1 bicchiere di vino bianco secco, il succo di 1 limone, 1 cucchiaio di origano, 1 bicchiere di olio extravergine d’oliva, sale e pepe nero.
Per spennellare:
1 rametto di rosmarino.
Per decorare:
1 cetriolo.

PREPARAZIONE

Preparare una marinata con l’olio, il vino bianco, il succo di limone, l’origano, gli spicchi d’aglio svestiti e schiacciati e il pepe.
Sbattere il miscuglio con una forchetta, fino ad ottenere un’emulsione omogenea.
Immergere le costolette di castrato e lasciarle marinare per almeno 2 ore, girandole di tanto in tanto.
Nel frattempo, preparare la brace che deve essere accesa un’ora prima della cottura.
Al momento di cuocere la carne, ungere la griglia d’olio.
Questo espediente servirà a non fare attaccare le carni alla griglia.
Mettere la griglia a riscaldare non appena la fiamma accesa si attenuerà e le braci avranno assunto la caratteristica velatura bianca.
Posizionarla a circa 10 cm dalle braci.
Cuocere, quindi, le costolette sulla brace, spennellandole di tanto in tanto con un rametto di rosmarino intriso nel liquido della marinata.
A cottura ultimata, insaporire il castrato di sale e servirlo immediatamente.
Decorare con fettine di cetriolo o a piacere.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO



Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.