Gnudi di ricotta e spinaci

27 Maggio 2010

Ricetta Gnudi di ricotta e spinaci

di FraGolosi

Nessuna Immagine

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per gli gnudi:
1 kg di spinaci, 400 g di ricotta, 2 uova, 50 g di parmigiano grattugiato, un pizzico di noce moscata, farina q.b., sale.
Per il condimento:
700 ml di passata di pomodoro, 1 spicchio d’aglio, 1 cucchiaino di zucchero (facoltativo), olio extravergine d’oliva, sale e peperoncino.
Per spolverizzare:
parmigiano grattugiato.

PREPARAZIONE

Lessare gli spinaci e farli lessare per qualche minuto con la sola acqua rimasta nelle foglie e una presina di sale.
Scolarli, strizzarli e tritarli finemente.
Versarli in una ciotola ed unire le ricotta, le uova, il parmigiano, la noce moscata e il sale.
Lavorare accuratamente il composto, in modo da amalgamare tutti gli ingredienti.
Lasciarlo riposare in frigorifero.
Nel frattempo, preparare il condimento.
In un tegame rosolare in due cucchiai di olio l’aglio svestito ed un pezzetto di peperoncino.
Unire la passata di pomodoro ed il basilico.
Salare, aggiungere, se gradito, un cucchiaino di zucchero e portare a cottura.
Riprendere, quindi, il composto di ricotta e spinaci e formare delle palline.
Passarle nella farina e lessarle in abbondante acqua salata.
Appena gli gnudi salgono a galla, scolarli con un mestolo forato.
Condire gli gnudi di ricotta e spinaci con la salsa di pomodoro e spolverizzarli di parmigiano grattugiato.
Servirli subito.

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Condividiamo online le migliori ricette dei piatti che prepariamo in casa giornalmente. Se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo :-)

Lascia un commento alla ricetta

1 commento all'articolo “Gnudi di ricotta e spinaci”

  1. silvana ha detto:

    Ottima ricetta e sto cercando ricette senza alcuna farina o solo farina di
    quinoa per problemi di allergia a cereali e graminicee

La Newsletter di FraGolosi

Vai su