PASTA CON CARCIOFI E TARTUFO

La Pasta con Carciofi e Tartufo è un primo piatto dal gusto delicato, ma nel contempo ricco di sapore.
La ricchezza della pietanza la rende adatta alle occasioni più formali e/o ai pranzi domenicali.
Nulla vieta, però, che di tanto in tanto si ceda ai piaceri della gola anche in altre occasioni di convivialità familiare.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per la pietanza: 350 g di pasta formato farfalle, scaglie di tartufo nero q.b.
Per la crema di carciofi: 400 g di cuori di carciofi freschi o surgelati, il succo di ½ limone, qualche foglia di basilico, 1 cipolla, 1 spicchio d’aglio svestito, 1 rametto di timo, 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, sale e pepe.
Per la fonduta al gorgonzola: 200 g di gorgonzola, 80 g di latte intero, 1 cucchiaio colmo di parmigiano grattugiato, 1 pizzico di noce moscata , sale e pepe bianco.

PREPARAZIONE

Lessare i cuori di carciofo in acqua bollente salata addizionata con succo di limone, fino a quando diventeranno teneri.
Occorreranno all’incirca 20 minuti.
Scolarli e metterli a sgocciolare in un colino.
Appena i cuori di carciofi saranno ben scolati, tagliarli in dadi.
Portare a bollore un litro di acqua ed unirvi 1 dado vegetale.
Mescolare fino ad ottenere un brodo di verdure.
Metterlo da parte.

Sbucciare la cipolla, sciacquarla, asciugarla e tritarla.
Scaldare l’olio in una casseruola e lasciarvi rinvenire per 2 minuti la cipolla e lo spicchio d’aglio intero.
Eliminare l’aglio, poi unire i carciofi ed insaporirli con il timo ed il basilico spezzettato a mano.
Aggiustare di sale, di pepe e lasciarli cuocere per un paio di minuti.
Bagnarli con il brodo e proseguire la cottura
Lasciarli cuocere per circa 20 minuti, a fuoco medio e a casseruola scoperta.
Trascorso il tempo indicato, togliere la casseruola dal fuoco e passare i carciofi al mixer.
Se necessario, rimettere la crema sul fuoco per farla leggermente addensare.
A cottura ultimata, condire la crema di carciofi con un filo d’olio.
Mettere la crema di carciofi da parte.

Passare, quindi, alla preparazione della fonduta al gorgonzola.
Rimuovere la crosta del gorgonzola, poi tagliarlo a dadini e trasferirlo in una ciotola.
Bagnare il formaggio con il latte e lasciarlo ammorbidire per qualche ora.
Successivamente, versare il gorgonzola ed il latte in un pentolino di acciaio inossidabile, adatto alla cottura a bagnomaria.
Lasciare sciogliere il composto a bagnomaria su fuoco dolce, mescolando in continuazione.
A cottura ultimata, insaporire la fonduta di pepe e di noce moscata.
Indi, assaggiare per verificare se sia necessario o meno l’aggiunta di un pizzico di sale.
Nel frattempo, lessare le farfalle in abbondante acqua salata e scolarle al dente.

Passare, quindi a comporre il piatto.
Condire le farfalle con la crema di carciofi e trasferirle nei piatti individuali.
Distribuire sulle farfalle le scaglie di tartufo e qualche cucchiaiata di fonduta al gorgonzola.
Servire subito la pasta con carciofi e tartufo.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO


CONSIGLI E RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI


Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.