TORTA RUSTICA DI SPINACI E PROSCIUTTO

Torta rustica di spinaci e prosciutto
Vota la Ricetta o il consiglio

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

1 confezione di sfoglia surgelata.
Per il ripieno:
700 g di spinaci al netto, 200 g di prosciutto cotto, 70 g di burro, 1 spicchio d’aglio, 300 g di ricotta, 50 g di parmigiano grattugiato, 3 tuorli d’uovo, 50 g di panna (facoltativa), sale e pepe.
Per spennellare:
1 tuorlo d’uovo.

PREPARAZIONE

Fare scongelare la pasta sfoglia e dividerla in due parti diseguali.
Stendere la parte più grande e foderare la teglia,in modo da coprire sia il fondo che i bordi.
Punzecchiare il fondo con i rebbi di una forchetta.
Preparare, poi, il ripieno.
Lessare gli spinaci in poca acqua bollente salata.
Scolarli, tritarli con la mezzaluna e passarli al burro in cui è stato fatto rosolare uno spicchio d’aglio.
Fare intiepidire ed aggiungere la ricotta ben schiacciata, il parmigiano, i tuorli sbattuti, la panna ed il prosciutto a dadini.
Amalgamare il tutto ed aggiustare di sale e di pepe.
Versare il tutto nella teglia e livellarlo con una spatola.
Stendere la parte più piccola della pasta sfoglia, formando il “coperchio” del tortino.
Punzecchiare anche quest’ultimo.
Saldare bene le estremità dei due dischi e aprire un piccolo foro al centro del disco più piccolo, in modo da far fuoriuscire il vapore.
Spennellare la superficie della torta rustica con il tuorlo sbattuto.
Infornate a 180°C e lasciare cuocere per 35-40 minuti, finché la torta rustica di spinaci e prosciutto non assumerà un bel colore dorato.

2 Commenti

  1. Salve! In casa avevo questi ingredienti, volevo fare una bella torta salata. Il nome della ricetta dice: “Torta rustica di spinaci e prosciutto”, ma tra gli ingredienti non trovo il prosciutto. Lo ritrovo nella spiegazione, ma non so quanto ne richieda la ricetta. Vado a occhio?
    Grazie, a presto

    marisa

  2. Cara Marisa, grazie per la segnalazione e ci scusiamo per la dimenticanza…Abbiamo provveduto ad inserire la quantità di prosciutto cotto tra gli ingredienti. Andare ad occhio è, comunque, un buon metodo, che tutte le cuoche utilizzano quando cucinano.
    A presto!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here